Crostata di yogurt al limone




per la base
250 g farina 00
130 g burro
100 g zucchero
1 uovo + 1 tuorlo

per la farcia
250 g yogurt al limone
150 g ricotta
10 cucchiai panna da cucina
1/2 limone
3 fogli gelatina
40 g zucchero a velo
marmellata di limoni

Preparare la pasta frolla.
Stenderla dello spessore desiderato e rivestire uno stampo per crostata (io ne ho usato uno rettangolare) imburrato ed infarinato (se necessario - il mio è antiaderente e non serve).
Bucherellare la pasta con una forchetta, ricoprirla con carta forno e riempire di fagioli per una cottura in bianco.
Infornare a 180° per circa 15 minuti, togliere i fagioli e continuare la cottura per altri 10 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Nel frattempo sbattere la ricotta con lo zucchero a velo, 2 cucchiai di succo di limone e lo yogurt.
Ammollare la gelatina in acqua fredda, scioglierla - dopo averla ben strizzata - in 6 cucchiai di panna scaldata ed unirla al composto di yogurt.
Velare la base della crostata con della marmellata di limoni e ricoprire con il composto di yogurt.
Mettere in frigorifero per 10 minuti.
Nel frattempo sciogliere un po' di marmellata di limoni con la panna rimanente, frullare, mettere in una sac à poche e decorare la superficie della crostata a piacere.
Rimettere in frigorifero per almeno 2 ore.

Torte salate ripiene



La prima è ripiena di ricotta, erbette e uova, la seconda di prosciutto cotto e mozzarella.


Ho preparato 2 impasti distinti ma praticamente identici, utilizzando per ognuno:

500 g farina 00
100 g burro fuso freddo
2 uova
25 g lievito di birra fresco
1 bicchiere latte
1 pizzico sale

Sciogliere il lievito nel latte tiepido aggiungendo un cucchiaino di zucchero, lasciar riposare per circa 15 minuti coperto e poi mischiare tutti gli ingredienti, il sale per ultimo, fino ad avere un impasto omogeneo.
Lasciar lievitare fino al raddoppio.

per il ripieno 1
500 g erbette scottate
250 g ricotta
1 uovo sodo
parmigiano grattugiato

per il ripieno 2
100 g prosciutto cotto
200 g mozzarella per pizza


Mischiare le erbette alla ricotta aggiungendo un po' di parmigiano.
Riprendere gli impasti, uno alla volta, e dividerli in 2 parti.
Stendere la prima, ricoprire con l'impasto di ricotta lasciando almeno un cm di bordo intorno, cospargere con l'uovo sodo a rondelle, "coperchiare" con l'altra metà dell'impasto stesa, avendo cura di sigillare bene i bordi.


Ripetere l'operazione per l'altro impasto cambiando ovviamente il ripieno.

Infornare a 180° per circa 30/40 minuti finchè diventano belle dorate! 



Per la cottura ho usato delle teglie per pizza ricoperte di carta forno unta con un po' di olio evo.