Veg tiramisù




biscotti tipo savoiardi
300 g di latte di soia
20 g di fecola di patate
30 g di olio di semi di girasole
30 g di zucchero di canna
cacao amaro in polvere
caffè d'orzo

Sciogliere la fecola nel latte, aggiungere olio e zucchero e portare ad ebollizione. Spegnere e lasciar raffreddare.
Fare uno strato di biscotti imbevuti nel caffè, coprire con uno strato di crema e spolverare di cacao.
Continuare per tre strati.
Mettere in frigorifero per un paio d'ore.

Chips di zucca


Tagliare la zucca a fettine sottili, metterle sulla piastra del forno, salare con sale nero di Cipro, cospargere con dell'olio evo ed infornare a 180-200° fino a quando diventano croccanti (circa 30 minuti).

Pizza nera con zucca e radicchio



Preparare la pasta per la pizza aggiungendo alla farina 5 grammi di carbone vegetale.
Tagliare la zucca a fettine sottili, metterle sulla piastra del forno, salare, cospargere con dell'olio evo ed infornare a 180-200° fino a quando diventano leggermente croccanti (circa 30 minuti).
Tagliare il radicchio a striscioline sottili e farlo stufare in padella con dell'olio evo fino a cottura (circa 10-15 minuti), salare a piacere.
Decorare la pasta della pizza ed infornare a 220° per circa 20 minuti.

Crostata vegan alla fagiottella



per la crostata
250 g di farina 00
60 g di miele di castagno
60 ml di olio evo
70 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di cremortartaro

Setacciare la farina con il cremortartaro ed aggiungere gli ingredienti liquidi miscelati tra di loro formando un panetto da mettere a riposare in frigorifero, avvolto in pellicola, per circa 1 ora.
Stendere la frolla tenendone una parte per le decorazioni, metterla in uno stampo per crostate unto con un po' d'olio e infarinato, bucherellarla con una forchetta, coprirla con la fagiottella e procedere con le decorazioni.
Infornare a 180° per circa 25-30 minuti.


Biscotti vegan ripieni di fagiottella



per la frolla
250 g di farina 00
60 g di malto d'orzo
60 ml di olio di semi di girasole
70 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di cremortartaro

per la fagiottella
200 g di fagioli cannellini lessati
35 g di zucchero di canna
15 g di mandorle
3 cucchiai di latte di soia
20 g di cacao amaro in polvere



Setacciare la farina con il cremortartaro ed aggiungere gli ingredienti liquidi miscelati tra di loro formando un panetto da mettere a riposare in frigorifero, avvolto in pellicola, per circa 1 ora.

Frullare tutti gli ingredienti per la fagiottella.

Stendere la frolla, ritagliare dei dischi, farcirli con la fagiottella ed infornare a 180° per 15 minuti.



Quiche di zucchine



un rotolo di pasta sfoglia tondo
250 g di ricotta
1 uovo
parmigiano grattugiato
1 grossa zucchina

Tagliare la zucchina a rondelle e farla saltare in padella con dell'olio evo senza cuocerla completamente. Salare a piacere.
In una ciotola amalgamare la ricotta con l'uovo, aggiungere del parmigiano e salare.
Stendere la sfoglia in una teglia, versare il composto di ricotta, decorare con le zucchine ed infornare a 180° per circa 30 minuti.

Pasta tricolore "esotica"



spaghetti tricolore
1 pomodoro
carciofi sott'olio
avocado
parmigiano grattugiato

Far saltare in padella il pomodoro, un paio di carciofini e metà avocado, tagliati a tocchetti piccoli, con dell'olio evo salando a piacere.
Buttare la pasta cotta al dente, far saltare per qualche minuto e aggiungere del parmigiano a piacere.

Lasagne con porcini e carciofi




9 fogli di lasagne secche all'uovo

per il sugo
300 g di porcini surgelati
5 carciofi con gambo sott'olio

per la besciamelle
30 g di olio di semi di girasole
30 g di farina 00
500 g di latte di soia

parmigiano grattugiato a piacere

Scottare i fogli di pasta in acqua bollente per 1-2 minuti.
Far saltare i funghi (tagliati a tocchetti piccoli) in padella con olio evo per qualche minuto, aggiungere i carciofi tagliati a spicchietti e cuocere per pochi minuti.
Nel frattempo preparare la besciamelle: scaldare l'olio in un pentolino, aggiungere la farina e far tostare per qualche secondo, aggiungere a poco a poco il latte, portare a ebollizione, salare e pepare a piacere e cuocere per 3 minuti circa.
Preparare le lasagne: cospargere il fondo della teglia con olio e qualche cucchiaio di besciamelle, fare uno strato di pasta, uno strato di sugo, uno strato di besciamelle, una spruzzata di parmigiano e così via fino a 4 strati.
Terminare con il parmigiano.
Coprire con la carta stagnola ed infornare a 180° per circa 30-40 minuti, scoperchiando la teglia per gli ultimi 10 minuti.
Passare sotto il grill per qualche minuto per fare la crosticina.


Straccetti di seitan



Prendere delle fettine di seitan già pronto, tagliarle a listarelle, passarle nella farina e far saltare in padella con poco olio evo.
Aggiungere del succo di limone e cuocere finchè evapora.
Servire con del riso bollito.

Involtini di melanzane



Prendere le melanzane grigliate, spalmarle con del caprino, arrotolarle e scaldarle in forno a 180° per circa 10 minuti.

Melanzane alla griglia


Prendere una melanzana viola e tagliarla a fette piuttosto spesse.
Cuocerla su una piastra da entrambi i lati per qualche minuto.
Spennellare con olio e limone e cospargere di origano.


Gnocchetti di castagne



300 g di farina di castagne
150 g di farina 00
300 ml ca di acqua tiepida
sale

salvia
olio evo
parmigiano

Setacciare le farine, aggiungere un pizzico di sale e cominciare ad impastare aggiungendo acqua a poco a poco (potrebbe non servire tutta, dipende dalla farina).
Formare un panetto, avvolgerlo in pellicola e metterlo in frigorifero per almeno un'ora.
Formare delle "biscioline" con l'impasto, tagliarle a tocchetti e formare gli gnocchetti passando ogni tocchetto sul "rigagnocchi".
In una padella far soffriggere dell'olio evo con la salvia, aggiungere gli gnocchi bolliti per circa 5 minuti, del parmigiano a piacere e far saltare per 1-2 minuti.

Pennotte pomodorini e rucola



Dosi a piacere.
Mentre cuoce la pasta, fate saltare in padella dei pomodorini tagliati a metà finchè caramellano.
Buttate la pasta nella stessa padella e aggiungete della scamorza affumicata tagliata a dadini.
Una volta sciolta la scamorza, buttate qualche foglia di rucola e amalgamate il tutto.

Muffins al cioccolato con marmellata ai frutti di bosco



260 g di farina 00
40 g di cacao amaro in polvere
3 cucchiaini di lievito in polvere
150 g di zucchero
120 ml di olio di semi
180 ml di latte
1 uovo

marmellata ai frutti di bosco

Setacciare la farina con il lievito ed aggiungere un pizzico di sale.
In una ciotola mescolare l'olio, il latte e l'uovo con lo zucchero ed aggiungere gradualmente il composto di farina senza lavorarlo troppo.
Mettere un cucchiaio di composto nei pirottini da muffin, versare un cucchiaino di marmellata e coprire con un altro cucchiaio di composto.
Infornare a 180° per circa 20-25 minuti.

Torta di mele



3 mele
succo di limone
300 g di farina 00
1 bustina di lievito
150 g di zucchero
3 uova
100 g di burro
zucchero di canna

Sbucciare le mele, tagliarle a dadini e irrorarle di succo di limone perchè non anneriscano.
Setacciare la farina con il lievito, aggiungere lo zucchero, le uova sbattute, il burro sciolto e per ultime le mele.
Imburrare ed infarinare uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro, versarvi il composto livellando con un cucchiaio e cospargere con dello zucchero di canna.
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Crostata di more al cioccolato



per la base di pasta frolla
200 g di farina 00
30 g di cacao amaro in polvere
125 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo

marmellata di frutti di bosco

per la crema
2 tuorli
60 g di zucchero
1 cucchiaio di farina 00
200 ml di latte

per la gelatina
1 bustina di tortagel

more

Preparare la pasta frolla: sbriciolare con il burro la farina + il cacao setacciati, aggiungere lo zucchero e l'uovo e formare una palla da riporre in frigorifero - avvolta in pellicola - per circa un'ora.
Stendere la frolla, metterla in una tortiera imburrata ed infarinata e cuocere in bianco a 180° (coperta con un foglio di carta forno pieno di fagioli per evitare che la frolla si "gonfi") per 30 minuti e poi ancora per 10 minuti senza fagioli.
Una volta sfornata, stendere un velo di marmellata sulla base e mettere in frigorifero.
Nel frattempo preparare la crema: montare leggermente i tuorli con lo zucchero con una frusta a mano, aggiungere la farina e gradatamente il latte portando ad ebollizione. Far bollire dolcemente per qualche minuto. Lasciar raffreddare un pochino e stenderla sopra la marmellata.
Rimettere il tutto in frigorifero e, una volta raffreddato, decorare con le more e completare con la gelatina preparata seguendo le istruzioni riportate sulla confezione (ho sostituito metà acqua con del succo di melograno e uva rossa).
Rimettere in frigorifero.




Focaccine all'ananas



250 g di farina 00
8 g di lievito di birra fresco
125 g di latte
1 pizzico di sale
2 tuorli
burro
zucchero + zucchero di canna
sale

12 fette di ananas naturale

Sciogliere il levito nel latte tiepido e impastare con la farina, le uova e un pizzico di sale.
Formare una palla e lasciar lievitare coperto fino al raddoppio.
Reimpastare e formare 12 palline, coprirle e lasciar lievitare ancora.
Nel frattempo caramellare le fette di ananas in una padella cosparsa di zucchero.
A questo punto appiattire le palline fino a raggiungere il diametro delle fette di ananas o poco più, appoggiare sopra ogni disco una fetta d'ananas, pennellare con del burro fuso, mettere al centro dello zucchero di canna e far riposare per circa 30 minuti.
Infornare a 180° per 30-40 minuti.

Granita con limoni di Sorrento



1,5 kg di limoni di Sorrento
400 ml di acqua
160 g di zucchero

Spremere i limoni e filtrare il succo ottenendo 400 ml di liquido.
Portare a bollore l'acqua, aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere completamente (pochi secondi).
Spegnere e far raffreddare.
Aggiungere il succo di limone e mettere in freezer in un contenitore coperto per qualche ora finchè si formano i primi cristalli di ghiaccio.
Togliere dal freezer e mescolare, così per 2-3 volte ogni mezz'ora.




Spaghetti tricolore



80-100 g di spaghetti tricolore (pomodori/spinaci)
2 zucchine piccole
10 pomodorini ca
parmigiani grattugiato

Tagliare le zucchine a julienne e farle saltare in padella per una decina di minuti con i pomodorini tagliati a metà.
Aggiungere gli spaghetti bolliti e scolati e far saltare il tempo di amalgamare il tutto.
Aggiungere del parmigiano grattugiato a piacere.

Veg maionese alla senape



100 ml di olio di semi di girasole
50 ml di latte di soia (naturale senza zuccheri aggiunti)
sale
aceto bianco
senape a piacere

Frullare l'olio con il latte. il sale e l'aceto per pochi secondi (finchè il composto diventa consistente).
Aggiungere un paio di cucchiai di senape (o - a piacere - più cucchiai).

Qui la salsa è servita con del seitan affumicato.

Burger di quinoa




200 g di quinoa tricolore
200 g di patate
1 cipollotto
lemon grass

Bollire la patata e schiacciarla.
Soffriggere il cipollotto tritato finemente in poco olio evo e far raffreddare.
Sciacquare la quinoa, metterla in una pentola, coprirla con il doppio del suo peso di acqua (400 g in questo caso) e far cuocere coperta - a fiamma bassa - per 10 minuti.
Sgranarla, versarla in una ciotola e aggiungere la patata, il cipollotto, sale, pepe e infine un po' di lemon grass.
Impastare e formare dei burger con un coppapasta della misura desiderata (io li ho fatto di 5 cm di diametro).
Saltare in padella con poco olio evo pochi minuti per lato.
Servire a piacere.
Nella foto sopra ho fatto dei panini al sesamo farciti con pomodoro insalataro, lattuga, maionese e ketchup....e ovviamente burger di quinoa!

Sotto con cetriolo al posto della lattuga


Sotto stessa versione servita con falafel


Sotto burger di quinoa serviti con chips gialle e viola (o blu) e insalata di carote, pomodori, cetrioli e olive, ketchup e veg maionese


Sotto in piadina di kamut con zucchine saltate e sottiletta


Carbonara veg




80-100 g di spaghetti
2 fettine di seitan affumicato taglate a dadini
1 uovo
parmigiano grattugiato
pepe

Mescolare l'uovo con il parmigiano, unire gli spaghetti cotti al dente, il pepe e il seitan abbrustolito in padella.
Mescolare e servire!

Crostata al cioccolato con marmellata di arance



300 g di farina 00
30 g di cacao amaro in polvere
150 g di burro
120 g di zucchero
1 uovo + 1 tuorlo
1 vasetto di marmellata di arance

Setacciare la farina con il cacao, "sgretolare" con il burro, aggiungere lo zucchero e le uova e formare una palla da avvolgere in pellicola e mettere in frigorifero per un'ora.
Stendere la frolla tenendone da parte un pezzo per le decorazioni.
Foderare una teglia imburrata ed infarinata, bucherellare con una forchetta, ricoprire con la marmellata e decorare a piacere con la restante frolla.
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Stuzzichini di calle



pane per tramezzini
formaggio cremoso
carote
sedano
cannella in polvere

Stendere il pane con il mattarello.
Ritagliare dei cuoricini con un tagliabiscotti.
Stendere del formaggio cremoso, decorare con un bastoncino di carota e spolverare con la cannella.
Arrotolare dalla parte arrotondata (vedi foto) e decorare con una gamba di sedano (un po' sottile, presa dal ciuffo).

Bocconcini di pizza



Preparare la pasta di pane.
Ricavare dei dischetti di 4 cm di diametro.
Farcire con pomodoro, mozzarella e origano.
Infornare a 220° per circa 15 minuti.

Mini panzerotti



preparare la pasta di pane.
Ricavare dei dischi di 10-12 cm di diametro.
Farcirli a piacere...io ho fatto il classico pomodoro e mozzarella.
Spennellare il contorno con dell'acqua, richiudere a metà e "affrancare" con i rebbi di una forchetta.
Infornare a 220° per circa 20 minuti girando a metà cottura.

Veg cordon bleu con verdure



finocchi
carote
cetrioli
zucchine
pomodorini
agretti
veg cordon bleu

Cuocere gli agretti a vapore e poi condire con aceto balsamico e olio evo.
Tagliare le carote a julienne e i finocchi con la mandolina e condire con olio evo e pepe.
Tagliare i cetrioli a mezzaluna e condire con olio evo e pepe.
Tagliare le zucchine a rondelle, i pomodorini a metà e far saltare in padella con olio evo, salare e spruzzare con aceto balsamico a fine cottura.
Cuocere il cordon bleu in forno come da istruzioni.

Quiche al sedano



Come la quiche ai carciofi...ma con il sedano!

Quiche ai carciofi



pasta sfoglia rotonda
carciofi
125 g di ricotta
2 uova
parmigiano grattugiato qb
sale - pepe
olio evo

Pulire i carciofi, tagliarli a fettine sottili e farli saltare in padella con olio evo fino a cottura.
Mischiare la ricotta con le uova, aggiungere del parmigiano, salare e pepare.
Stendere il disco di pasta sfoglia in una teglia rotonda, bucherellare con la forchetta, versarvi sopra il composto di ricotta e ricoprire con i carciofi.
Cuocere in forno a 180° per circa 35-40 minuti.

Torta girasole


2 dischi di pasta sfoglia rotondi
400 g di spinaci bolliti
250 g di ricotta
1 uovo
parmigiano grattugiato
sale/pepe
semi di sesamo neri
latte

Amalgamare la ricotta e l'uovo agli spinaci, aggiungere parmigiano a piacere, salare e pepare.
Su un disco di pasta mettere al centro una cupola di spinaci e fare con i restante un anello tutt'intorno ad una distanza di circa 5 cm.
Coprire con l'altro disco, mettere una ciotola rovesciata sulla cupola, far aderire i bordi con una forchetta e tagliare la parte scoperta a spicchi.
Roteare gli spicchi, togliere la ciotola, spennellare la sfoglia con del latte, spolverizzare la cupola con i semi di sesamo nero ed infornare a 180° per circa 30 minuti.

Colomba Saint Tropez


450 g di farina 00
3 uova
125 g di burro
50 g di zucchero
130 ml di latte
25 g di lievito di birra fresco
sale
granella di zucchero
mandorle

Sciogliere il lievito nel latte tiepido, aggiungere un cucchiaino di zucchero e 100 g di farina. Far lievitare per 1 ora.

Disporre la farina rimasta a fontana, aggiungere le uova, il burro, lo zucchero, un pizzico di sale e il panetto lievitato.

Lavorare per 10 minuti e far lievitare per 2 ore coperto da un telo.

Lavorarlo di nuovo e far lievitare per 1 ora.

Disporre l'impasto nello stampo e far lievitare ancora per 1 ora.

Spennellare con del latte, spolverizzare con la granella di zucchero, decorare con le mandorle e cuocere in forno a 180° per 25 minuti.

Pastiera napoletana light



per la frolla
300 g di farina 00
150 g di burro
170 g di zucchero
3 tuorli
sale

per il ripieno
250 g di ricotta
150 g di zucchero
2 uova
400 g di grano precotto
250 g di latte
1 cucchiaino di cannella
1 bustina di vanillina

Preparare la frolla: sbriciolare la farina con il burro, aggiungere lo zucchero, il sale, i tuorli e formare un panetto. Avvolgere in pellicola e mettere in frigorifero per almeno 1 ora.

Mettere in un pentolino il latte e il grano e far cuocere per circa 20 minuti fino ad avere una consistenza cremosa. Far intiepidire.

Mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere la ricotta, la crema di grano fredda, la cannella e la vanillina.

Imburrare ed infarinare uno stampo di 28-30 cm di diametro, rivestirlo con la frolla stesa (lasciare un pezzetto a parte per le strisce decorative), bucherellare sul fondo, versare il ripieno e decorare con le strisce di pasta frolla.

Spennellare con del latte ed infornare a 180° per circa 80 minuti, coprendo la torta con la carta stagnola gli ultimi 20 minuti.

Sfornare, far raffreddare e far riposare in frigorifero fino al giorno successivo.



Polpette di soia con lenticchie



per le polpette
180 g di fiocchi di soia
150 g di riso
30 g di prezzemolo tritato
1 cucchiaino di senape
sale, pepe

per le lenticchie
150 g di lenticchie
1 scatola di pelati
cipolla
olio evo
dado vegetale

Mettere i fiocchi di soia in acqua bollente per 10 minuti per farli reidratare.
Scolare e strizzare bene.
Far bollire il riso e mischiare tutto salando e pepando a piacere.
Formare delle polpette e infornarle a 170/180° per circa 30 minuti rigirandole ogni tanto.

Nel frattempo soffriggere la cipolla in olio evo, unire le lenticchie (meglio se precedentemente ammollate per almeno 10 ore - dipende dalle lenticchie) e farle insaporire per circa 5 minuti, aggiungere i pelati e il dado e far cuocere fino a quando le lenticchie saranno morbide, aggiungendo acqua calda se necessario.

Impiattare a piacere.



Libro di pasta sfoglia con porri e ricotta



1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
2-3 porri
1 vaschetta di ricotta
1 uovo
sale pepe olio evo

Ritagliare una cornice dalla pasta soglia, ricoprire i bordi e fare la divisione centrale.
Pulire i porri, tagliarli a rondelle e farli saltare in padella con olio evo e sale.
Una volta cotti, farli raffreddare un pochino ed adagiarle sulle "pagine" del libro.
Sgretolare sopra la ricotta q.b.
Sbattere l'uovo, spennellare la pasta sfoglia e versare il rimanente sulla ricotta.
Salare, pepare ed infornare a 180-200° per circa 30 minuti.

Patate hasselback


3 patate di media grandezza
sale
pepe
lemon grass
olio evo
parmigiano grattugiato

Lavare bene le patate, tagliarle a fettine sottili lasciando una base di 1 cm.
Rilavarle e metterle a scolare.
Nel frattempo mischiare tutti gli altri ingredienti - tranne l'olio - nella quantità desiderata, riempire le patate, adagiarle in una teglia ricoperta con carta forno, irrorare con l'olio ed eventualmente ricoprirle con il composto di parmigiano avanzato.
Infornare a 200° per 1 h e 15 minuti circa.



Zucchine al cumino


zucchine
olio evo
sale cumino

Tagliare le zucchine e farle saltare in padella con olio evo.
Quando sono quasi cotte salare e aggiungere cumino a piacere.
Completare la cottura.

Torta di melanzane al funghetto


1 confezione di pasta sfoglia tonda
1 melanzana tonda
2 uova
caprino
prezzemolo
sale/pepe
olio evo

Pulire e tagliare la melanzana a dadini, farla saltare in padella con dell'olio evo, salare e aggiungere un po' di prezzemolo tritato.
In una bacinella mescolare le uova con del caprino o formaggio cremoso a piacere, salare e pepare.
Mettere la sfoglia in una teglia ricoperta con carta forno, versare il composto di uova e infine le melanzane.
Infornare a 180° per circa 30 minuti.