Pizzette

30 giugno 2009

basta avere della pasta di pane per pizza, del sugo di pomodoro, acciughe, capperi, olive, funghetti, peperoni, carote, e chi più ne ha più ne metta.

Ho usato un disco tagliapasta di ca 5 cm di diametro, ho spennellato i dischetti di pasta con il sugo di pomodoro, li ho farciti a piacere, li ho messi a riposo nel forno spento per ancora mezz'ora -40 minuti, poi li ho cotti a 180° per 10-15 minuti
.

Tortina integrale al miele

29 giugno 2009

Questo fine settimana ho deciso di provare un paio di ricette di due libretti che ho comprato da poco....non mi hanno molto soddisfatta, non tanto per il risultato, quanto per le spiegazioni un po' troppo semplificate, per cui mi sono arrangiata con la mia esperienza....


Ingredienti:
150 g farina
50 g farina integrale
1 cucchiaino lievito
40 g burro
9 cucchiai latte
6 cucchiai miele
1 uovo
sale
succo di 1/2 limone


Sciogliere a fiamma bassa il burro e il latte senza che giungano ad ebollizione, unire il miele e mescolare per 2 minuti senza spegnere il fuoco.
Far raffreddare.
Nel frattempo setacciare le farine (quella integrale è meglio di no se no lascia nel setaccio tutte le "scorzette") con il lievito, aggiungere l'uovo, il succo di limone, 1 pizzico di sale e amalgamare bene.
Aggiungere poco per volta il composto di miele.
Versare in una teglia (io ne ho usata una 20x15 cm ca) ed infornare a 170/180° (dipende dal forno) per 45 minuti.
Sfornare e far raffreddare.
A questo punto il risultato non mi piaceva molto...una tortina troppo semplice e abbastanza insignificante, così ho deciso di decorarla disegnando dei fiorellini con il cioccolato fuso e usando degli smarties per colorarla un po'.


Crostatine con marmellata di fragola e albicocca



23 giugno 2009


Ecco le crostatine:


ho preso la pasta avanzata dalla crostata flan ai marrons glacès, l'ho stesa, ho ritagliato dei dischi di circa 5 cm di diametro che ho messo in uno stampo per biscotti (tipo quelli per muffins ma basso) imburrato e infarinato, ho messo la marmellata e, infine, al centro ho messo dei fiorellini ricavati dallo stesso impasto.
Ho infornato a 180° per 10 minuti.


Crostata flan ai marrons glacés

22 giugno 2009


Questo fine-settimana mi sono dedicata molto poco alla cucina.
Ho realizzato solo questa torta e delle mini-crostatine/biscotti (come preferite...) con la pasta che mi è avanzata dalla torta.



Ecco la torta:

per la base:
100 g farina
80 g burro
50 g fecola
40 g latte
20 g farina di grano saraceno
20 g farina di mais fumetto
20 g zucchero a velo
1 pizzico sale

per il ripieno:
200 g marrons glacés + altri 10
80 g zucchero
50 g burro
25 g fecola
2 uova + 2 albumi
1 pizzico sale

zucchero a velo
cacao


Ho lavorato tutti gli ingredienti della base fino ad avere un composto sodo che ho avvolto in pellicola e messo in frigorifero per circa 40 minuti.

Nel frattempo ho frullato i marrons glacés con 2 albumi.
A parte ho montato i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto chiaro e soffice, al quale ho aggiunto il purè di marroni, la fecola e il burro fuso.
Alla fine ho incorportao anche i 2 albumi montati a neve con il sale.

Trascorsi i 40 minuti, ho steso la pasta, ho foderato uno stampo quadrato a fondo mobile di 23 cm di lato, ho rifilato i bordi, ho bucherellato la pasta con una forchetta, ho distribuito sul fondo i marrons glacés spezzettati e vi ho versato sopra il composto.
Ho spolverizzato con cacao e zucchero a velo ed ho infornato a 180° per 45 minuti.

Banane fritte caramellate


18 giugno 2009

Eccoci finalmente alla fine del pranzo! a dir la verità le banane le ho preparate nel pomeriggio, come "spuntino" o merenda, perchè a pranzo eravamo tutti troppo pieni...........

3 banane
1 uovo
2 cucchiai di farina
4 cucchiai di zucchero
olio

La ricetta diceva di tagliare le banane a metà nel senso della lunghezza e poi in 3 parti nell'altro senso...io le ho tagliate in 4 per farle più arrotondate.
Poi ho preparato una pastella mescolando la farina e l'uovo con una frusta, ho immerso nella pastella i pezzetti di banana e li ho fritti in olio bollente.
A questo punto ho messo nel wok 1 cucchiaio di olio, lo zucchero, 1 cucchiaio di acqua ed ho mescolato fino a scioglimento dello zucchero.
Quando lo zucchero ha cominciato ad imbrunire ho immerso le banane che ho poi passato in acqua fredda per far indurire il caramello.

Verdure saltate alla cinese

18 giugno 2009




200 g pannocchiette
100 g germogli di bambù
15 g funghi neri
1 carota
200 g germogli di soia
2 cucchiai salsa di soia
1/2l brodo
sale

Ho messo i funghi in ammollo in acqua tiepida, ho tagliato le pannocchiette a metà per il lungo e le carote a rondelle in diagonale (come usano fare i cinesi!).
Ho fatto saltare tutte le verdure nel wok con un po' d'olio per 4/5 minuti finchè sono diventate croccanti.
A questo punto ho irrorato con il brodo mischiato alla salsa di soia e ho fatto cuocere a fuoco vivace fino ad assorbimento del liquido.

Pollo alle mandorle

17 giugno 2009

Questa è una ricetta che faccio da anni..l'avevo trovata su un giornale e la trovo veramente semplice ed allo stesso tempo buona

500 g pollo
maizena
100 g mandorle
100 g germogli di bambù
3 cucchiai salsa di soia
1 cucchiaio vino bianco
olio

Ho tagliato il pollo a tocchetti e l'ho passato nella maizena.
Ho tostato le mandorle in un pentolino con un cucchiaio di olio.
Poi ho fatto soffriggere il pollo e i germogli di bambù nel wok con un po' d'olio, ho irrorato con la salsa di soia e il vino bianco, ho aggiunto le mandorle e completato la cottura.

Riso cantonese

17 giugno 2009

250 g riso basmati
125 prosciutto cotto a dadini
125 g piselli bolliti
2 uova grandi
olio
sale


Cuocere il riso a vapore.
Nel frattempo saltare nell'olio prosciutto e piselli, salare.
Cuocere le 2 uova strapazzate.
Scaldare un po' d'olio nel wok, far saltare il riso, aggiungere le uova, il prosciutto e i piselli e togliere dal fuoco dopo un paio di minuti.

Spaghetti di soia con pollo e verdure

17 giugno 2009


250 g spaghetti di soia
200 g pollo
10 funghi neri
1 pollo
1 carota
50 g germogli di bambù
1 cucchiaino radice di zenzero grattugiata
2 cucchiai salsa di soia
1 cucchiaio vino bianco
1 cucchiaio zucchero
olio

Ammollare i funghi in acqua tiepida, tagliare le carote a julienne e il porro a rondelle sottili.
Tagliare il pollo a striscioline e sofriggerlo nell'olio.
Aggiungere lo zenzero, i funghi, le carote, i porri, i germogli di bambù e cuocere per pochi minuti dopo aver irrorato con la salsa di soia, lo zucchero e il vino bianco.
Nel frattempo lasciare gli spaghetti in ammollo in acqua per 10 minuti e lessarli per 4 minuti (secondo me è meglio cuocerli direttamente in padella dopo l'ammollo).
Unire gli spaghetti al pollo e verdure e servire.

Ravioli di gamberi al vapore - wonton


17 giugno 2009


per la pasta:

300 g farina

1 uovo

sale

acqua


per il ripieno:

300 g gamberi
1 cucchiaio salsa di soia

1 cucchiaio vino bianco

1 porro tritato

5 funghi neri

1/2 cucchiaino zenzero grattugiato

1 cucchiaio coriandolo tritato

piselli bolliti


Innanzitutto ho preparato la pasta impastando la farina con l'uovo e il sale e aggiungendo acqua sufficiente ad ottenere un impasto compatto che ho lavorato per 5 minuti e fatto riposare per 30 minuti.
Nel frattempo ho sbollentato i gamberi al vapore e ho messo a bagno i funghi in acqua tiepida, dopo di che ho tritato tutto insieme agli altri ingredienti.
Poi ho tirato la sfoglia da cui ho ricavato dei dischi di 10 cm di diametro.
Ho messo al centro di ogni disco un cucchiaio di ripieno e ne ho richiusi alcuni a saccottino alcuni a raviolo. Quelli a saccottino li ho decorati con un pisello bollito.
Ho cotto i ravioli a vapore nel cestello cinese - mettendo sotto i ravioli delle foglie di verza se no si attaccano - per circa mezz'ora (la ricetta indicava 15 minuti ma erano totalmente crudi!)

Salsa agrodolce

16 giugno 2009

Occorrono:

150 ml aceto bianco
150 ml zucchero di canna
150 ml ketchup
150 ml acqua
2 cucchiai salsa di soia.

Si mettono in un pentolino l'aceto e lo zucchero e si portano a bollore, si aggiungono gli altri ingredienti e si lascia cuocere a fuoco basso per 15 minuti.
E' ottima con gli involtini primavera.

Involtini primavera

16 giugno 2009

Per la realizzazione di tutte le ricette ho preso spunto da un libro "La cina in tavola" comprato anni fa (ancora in lire) con l'intenzione di cucinare cinese....diciamo che ci ho pensato un po' su...ma ne è valsa la pena!

per la pasta:
300 ml farina
150 ml acqua
olio
sale
per il ripieno:
100 g pollo
200 g verdura (carote, verza, porri, germogli di soia)
1 cucchiaio maizena
olio
per il condimento:
1 cucchiaio zucchero di canna
1 cucchiaio scarso salsa di soia
2 cucchiai vino bianco
1 cucchiaio acqua

Ho preparato per prima cosa la pastella mischiando la farina, un pizzico di sale e l'acqua (non ho rispettato le dosi della ricetta - che cmq ho indicato - perchè l'impasto risultava troppo duro e non fluido, così ho aggiunto un po' d'acqua in più...probabilmente la quantità d'acqua dipende dal grado di assorbimento della farina...). L'ho messa a riposare per 1 ora.
Nel frattempo ho tritato il pollo con il tritacarne e l'ho passato nella maizena.
Inoltre, ho tagliato le carote a julienne, la verza e i porri a listarelle sottili.
A questo punto ho soffritto il pollo e le verdure in poco olio, ho aggiunto il condimento ottenuto mischiando tutti gli ingredienti (la ricetta originale prevedeva il sakè al posto del vino bianco) e ho lasciato cuocere fino ad evaporazione del liquido.
Mentre il ripieno raffreddava, ho ripreso la pastella con cui ho preparato dei dischi (tipo "crepes") che in teoria dovevano essere più sottili di come son risultati a me....ma erano molto buoni lo stesso.
Ed ora l'operazione finale: ho messo un'abbondante cucchiaiata di ripieno al centro del disco, ho ripiegato i bordi laterali verso l'interno ed ho arrotolato il tutto formando gli involtini che ho sigillato con un po' di impasto avanzato.
Ho fritto gli involtini in olio bollente (il giorno dopo...ho fatto gli involtini sabato per portarmi un po' avanti) fino a doratura e li ho serviti con salsa agrodolce.

Nuvole di drago

16 giugno 2009

Sono le più facili e veloci.
Nei negozi specializzati si trovano già pronte da friggere....basta buttarle - pochissime alla volta - in olio bollente e in pochi secondi si gonfiano a dismisura.....è importante metterne pochissime alla volta...sono talmente piccole che viene la tentazione di metterne qualcuna in più ma non conviene...si gonfiano veramente molto....ecco qua:

....purtroppo non ho fotografato il prima....

Cucina cinese

16 giugno 2009

Domenica cucina cinese: il menu prevedeva....


nuvole di drago
involtini primavera con salsa agrodolce
ravioli di gamberi al vapore
spaghetti di soia con pollo e verdure
riso cantonese
pollo alle mandorle
verdure saltate alla cinese
banane fritte caramellate


poi arriveranno le ricette.....

Carrot cake


11 giugno 2009


Per questa torta ho utilizzato un mix di ricette che ho poi rielaborato a mio gusto. Alla fine sono giunta a ciò......


Ingredienti:
per la torta
300 g farina
1 bustina lievito per dolci
200 g zucchero di canna
350 ml olio di semi
6 uova (4 se grandi)
450 g carote grattugiate
2 cucchiaini cannella in polvere
1/2 cucchiaino noce moscata in polvere
marmellata di albicocche
per la glassa
200 ml panna
200 g zucchero a velo
per decorare
caramelle a forma di carota

In una ciotola miscelare lo zucchero e l'olio sbattendoli con un frullino elettrico per almeno 10 minuti, aggiungere le uova e continuare a frullare fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
A questo punto aggiungere la farina setacciata con il lievito e le spezie ed amalgamare bene con un cucchiaio di legno fino ad avere un composto liscio al quale unire, infine, le carote finemente grattugiate.
Imburarre ed infarinare 2 teglie, 1 di 26 cm di diametro e l'altra di 22 cm, versare il composto cercando di distribuirlo proporzionalmente alla teglia ed infornare a 180° per circa 40 minuti (ovviamente ne occorerranno meno per la teglia più piccola - fare sempre la prova stecchino per controllare la cottura).
Una volta cotte le 2 torte, sfornarle e farle raffreddare su una gratella.
Nel frattempo, preparare la glassa mischiando la panna con lo zucchero a velo.
Una volta raffreddate le torte, spalmare al centro di quella più grande un po' di marmellata di albicocche scaldata in modo da poter incollare sopra quella più piccola, ricoprire con la glassa a cascata e decorare con le carotine.

Riso misto mare e piselli

7 giugno 2009


Ingredienti:
400 g riso (meglio basmati)
500 g mazzancolle surgelate
200 g cozze sgusciate surgelate
200 g piselli surgelati
salsa di soia
olio evo

Le dosi ovviamente le potete modificare a piacere.

Innanzitutto far cuocere il riso a vapore: si lava il riso sciacquandolo in acqua per un paio di volte, si mette in una pentola e si copre d'acqua (tanta quanto basta a coprire la mano infilata nella pentola parallelamente al riso), si porta a bollore e si fa cuocere senza mai aprire la pentola a fuoco molto basso per circa 10 minuti, dopodichè si lascia nella pentola - rigorosamente chiusa - per altri 15 minuti. A questo punto si sgrana con una forchetta.
Mentre il riso cuoce scottare a vapore le mazzancolle e togliere il guscio.
Sbollentare anche i piselli per 4 minuti.
Buttare tutto nel wok con un po' di olio evo e far saltare per una decina di minuti, irrorando con qualche cucchiaio di salsa di soia.

Ravioloni alla ricotta

6 giugno 2009

Da una ricetta di "zenzero & cannella" ecco i miei ravioloni (che lei chiama bocconotti) leggermente modificati.


Ingredienti:
per la frolla
300 g farina
100 g burro
80 g zucchero
1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
per il ripieno
250 g ricotta
1 tuorlo
90 g zucchero
60 g gocce di cioccolato fondente
80 g uvetta
1 cucchiaino cannella

Preparare la pasta frolla come indicato qui, avvolgerla in pellicola e farla riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Far ammollare l'uvetta nell'acqua calda per 10 minuti, strizzarla e asciugarla.
In una ciotola amalgamare la ricotta con lo zucchero, aggiungere il tuorlo, la cannella, le gocce di cioccolato e l'uvetta.
Ora stendere la pasta in due rettangoli e poggiare su una parte dei mucchietti di ripieno come se si facessero i ravioli, coprire con l'altro rettangolo di pasta facendo fuoriuscire l'aria, far aderire bene la pasta e ritagliare dei quadrotti con una rotella dentellata.
Mettere i ravioli sulla piastra del forno, spennellare col tuorlo e infornare a 170° per 30 minuti circa.

Siccome mi è avanzata pochissima pasta frolla e molto ripieno, ho fatto questa crostatina:



Dolce pizza

3 giugno 2009

E per finire la festa.....ecco la torta....


Ingredienti:

300 g farina
120 g burro

100 g zucchero

1 uovo

1 cucchiaino lievito

1/2 vasetto marmellata di fragole

5-6 marshmallows bianchi

colorante giallo

1 tuorlo



Preparare la frolla come indicato qui. Lasciare a riposare in frigorifero per 1 ora.
Stenderla come se fosse una pizza, lasciando da parte un pezzettino che servirà per le patatine.
Bucherellarla e rimetterla in frigorifero.
Nel frattempo colorare di giallo il pezzettino e ritagliarlo formando delle patatine.
Riprendere la base, ricoprirla con la marmellata, decorarla con i marshmallows tagliati a fettine come se fosse mozzarella, disporvi sopra le patatine, spennelare i bordi con il tuorlo e infornare a 180° per circa 25 minuti.



Girandole lolly pops

2 giugno 2009


E continuano i dolcetti per la festa della Ross.......li ho trovati su "Oggi cucino io - Dolci e biscotti" e, ovviamente, leggermente modificati!

Ingredienti:
300 g farina

1 cucchiaino e 1/2 lievito

120 g burro

150 g zucchero

1 uovo

1 cucchiaio latte

1 cucchiaino essenza di vaniglia

60 g caramelle dure spezzettate
smarties e minismarties
bastoncini di legno (io ho usato degli stecchini di legno per spiedini, tagliati a metà)

Procedimento:
montare burro e zucchero con un frullino elettrico fino ad ottenere una crema.
Aggiungere uovo, latte, vaniglia ed, infine, la farina setacciata con il lievito.

Formare una palla e metterla a riposare in frigotrifero per circa mezz'ora.
Trascorso questo tempo, stendere la frolla e - con una rotella dentellata o, come ho fatto io, con uno stampino quadrato se l'avete - ritagliare dei quadrati di 7/8 cm di lato (la ricetta originale indica 8, il mio stampino è di 7 cm).
A questo punto, con la rotella dentellata, partendo dagli angoli tagliare la pasta per 2,5 cm verso il centro, cospargere con le caramelle sbriciolate e ripiegare gli angoli opposti verso il centro, fissando bene all'interno un bastoncino.

Cospargere il centro della girandola ottenuta con un po' di albume e decorare con gli smarties.

Cuocere in forno a 180° per 10 minuti, sfornare e dopo qualche minuto mettere a raffreddare su una gratella.





Anguriotti

2 giugno 2009


Ricetta gettonatissima presa da cookaround e realizzata per la festa della Ross.


Ingredienti:
265 g farina

1 cucchiaino lievito

150 g burro

120 g zucchero
1 uovo

1 bustina vanillina

colorante verde e rosso

gocce di cioccolato


Procedimento:
montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero fino ad avere una crema.

Aggiungere l'uovo, la vanillina ed, infine, la farina setacciata con il lievito.

Lavorare fino ad avere una palla liscia che andrà divisa in 3 parti di dimensione decrescente: colorare la più piccola di verde e la più grande di rosso.

Avvolgere ogni palla in pellicola e mettere in frigorifero per 2 ore.
A questo punto riprendere gli impasti, formare un cilindro lungocirca 9 cm con il rosso; stendere la pasta bianca in un rettangolo di circa cm 22x9 e arrotolarlo intorno al cilindro rosso; stendere l'impasto verde e arrotolarlo intorno a quello bianco.
Incollare i vari strati con albume.

Avvolgere il tutto in pellicola e mettere in frigorifero per qualche ora.

Tagliare a fette spesse poco meno di 1cm, mettere le gocce di cioccolato a simulare i semini e cuocere in forno a 180° per 10 minuti.

Appena sfornati, tagliare in due parti e lasciar raffreddare.

Grissini con salame e olive


1 giugno 2009



Ingredienti:
500 g farina 00
1 bustina lievito di birra (7 g)
1 cucchiaino zucchero
125 ml acqua tiepida
70 ml latte
50 g burro
1 cucchiaino sale
80 g olive verdi
qualche fettina di salame
semi di sesamo - semi di papavero - semi di finocchio

Procedimento:
mettere il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida, coprire e lasciar agire per 15 minuti.
Scaldare il latte e farvi sciogliere il burro.
Nel frattempo tagliare le olive e il salame a pezzettini.
Impastare 450 g di farina con il lievito e il latte - se necessario aggiungere altra farina, salare e aggiungere le olive e il salame.
Dividere l'impasto in 16 parti e rotolarle fino a formare dei grissini.
Adagiare questi ultimi su piastre da forno a distanza di circa 3 cm uno dall'altro, coprirli con della pellicola unta d'olio e lasciar lievitare per 40 minuti.
Trascorso questo tempo, spennellare i grissini con acqua e cospargerli con i semi a piacere (o con del sale grosso).
Cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti (finchè saranno dorati).

Trenino per la Ross

1 giugno 2009


Ed è arrivato il momento di festeggiare anche il compleanno della Ross...questa volta è stata Carol Deacon a darmi l'idea per la torta che ho, come al solito, modificato secondo i miei gusti e la mia fantasia.



Ingredienti:

1 choco roll
6 mini choco rolls
1 plumcake alla vaniglia
7 biscotti rotondi
2 pacchetti di smarties + 5 mini smarties
10 bastoncini di cioccolato
popcorn
cioccolato



Procedimento:

mettere i 6 mini rolls in fila incollandoli tra loro con del cioccolato fuso.
Appoggiarvi sopra il roll grande in modo che sporga leggermente davanti e tagliarne un pezzo in modo che 2 mini rolls rimangano scoperti. Incollare con il cioccolato.
Sopra i due mini rolls incollare - sempre con il cioccolato fuso - una torretta a parallelepipedo ricavata dal plumcake.

Ricavare dal pezzetto tagliato dal roll un cilindretto che servirà da comignolo e andrà incollato come da fotografia.
A questo punto infilare i popcorn in un fil di ferro e fissare il tutto al comignolo.
Per le ruote: incollare i biscotti al trenino e applicarvi sopra 2 bastoncini di cioccolato, da entrambi i lati.
Per la "faccia": applicare gli smarties su un biscotto formando una faccia e incollare il biscotto sul fronte del treno.
Ora procedere a decorare con gli smarties come da fotografia.